COSTITUITO IL COMITATO PER IL SI – VENEZIA CITTÀ METROPOLITANA

28/05/2016 – Abbiamo costituito il Comitato il per il Sì alla Riforma Costituzionale “Venezia Città Metropolitana”. Il comitato conta già più di cento sottoscrittori, ma è solo l’inizio della campagna di adesione. Siamo un gruppo articolato di cittadini, espressione di varie realtà sociali e professionali, tra medici, commercialisti, insegnanti, avvocati, giornalisti, docenti universitari, e altri cittadini, radicati in città, alcuni iscritti al Partito Democratico, e molti altri no, accomunati dalla convinzione che la riforma costituzionale approvata dal Parlamento sia un’opportunità da non perdere per il Paese. Un luogo in cui i cittadini si mettono al servizio dei cittadini per formare, informare, condividere e dibattere i temi oggetto della Riforma. Il …

Leggi →

La Fondazione Gianni Pellicani e il gruppo G124 di Renzo Piano collaborano per il progetto di “ricucitura” delle periferie.

1

La Fondazione Gianni Pellicani e il gruppo G124 di Renzo Piano collaborano per il progetto di “ricucitura” delle periferie. Ieri insieme allo staff della Fondazione ho incontrato Renzo Piano, con l’obiettivo di lavorare assieme sul progetto di rigenerazione urbana di Marghera. Piano, che ha affermato di conoscere e apprezzare i lavori della Fondazione, ha sottolineato che bisogna fare squadra e lavorare assieme. È necessario discutere insieme e partire dagli stimoli che vengono dalle persone e dalle associazioni.    

Leggi →

Più trasparenza sui nodi strategici di Tessera

25/05/2016 – Più trasparenza sui nodi strategici di Tessera. Apriamo subito un confronto in Consiglio Comunale e in città. Ieri ho depositato un’interpellanza sul Terminal T2 e il Quadrante, poiché mancano le informazioni e non c’è trasparenza nel modo d’agire del sindaco. Qui l’interpellanza e alcuni dati mai divulgati dall’amministrazione comunale: http://nicolapellicani.it/wp-content/uploads/2015/10/INTERPELLANZA-TESSERA-CON-ALLEGATI.pdf    

Leggi →

SOSPESA LA GARA PER LA CONCESSIONE DEL CENTRO INTERSCAMBIO DEL TRONCHETTO

19/05/2016 – Brugnaro blocca la gara. Ennesimo stop alla risoluzione dei problemi della città Il sindaco ha sospeso la gara per la concessione in uso del Centro Logistico Interscambio Merci al Tronchetto. Un altro stop alla risoluzione dei problemi della città. Brugnaro celebra un anno di attività con la paralisi totale dell’attività amministrativa. Da oltre nove mesi sono scaduti i termini per la presentazione delle offerte del bando di gara e anziché procedere ad aprire le buste blocca tutto con una lettera, molto confusa, inviata ai partecipanti al bando, in cui sostiene di dover prendere ancora tempo. L’ipotesi che viaggia “sotto acqua” è quella che Brugnaro intenda spostare il mercato …

Leggi →

Referendum separazione Venezia Mestre

19/05/2016 – Referendum Venezia-Mestre, è ora di iniziare a ragionare in modo serio al di là di luoghi comuni e inutili campanilismi. La città è una sola ed è questa la nostra forza. La celebrazione del Referendum è, tra l’altro, legge alla mano, illegittima.  

Leggi →

UN ALTRO MONOLOGO DEL SINDACO SENZA POSSIBILITÀ DI DISCUTERE: UNA BELLA LEZIONE DI DEMOCRAZIA…

13/05/2016 – Sfumato il progetto della Stazione di Mestre. Perso anche più di un milione di euro di opere pubbliche a carico dei privati. Ieri in Consiglio comunale il solito monologo del sindaco. Stavolta sul progetto di riqualificazione della Stazione di Mestre, al momento sfumato per la mancata firma di Brugnaro all’Accordo di Programma, che ha comportato l’abbandono del progetto da parte di H10, una grossa catena alberghiera spagnola, che era disposta ad investire 30 milioni di euro per realizzare un albergo nel palazzo Ex Poste. Complessivamente l’accordo avrebbe portato l’investimento di 100 milioni di euro per risanare l’area della Stazione, ovvero allontanare il degrado e portare più sicurezza. Utilizzando …

Leggi →

Ieri in Consiglio approvate all’unanimità due mie mozioni

13/05/2016 – Ieri in Consiglio comunale, dopo aver impedito la discussione sul progetto di riqualificazione della Stazione, sfumato per la mancata firma del sindaco dell’Accordo di Programma del valore di 100 milioni di euro, sono state approvate all’unanimità due mozioni da me presentate. Una in difesa dei lavoratori di Insula, la partecipata del Comune al centro di una pesante ristrutturazione aziendale. Un’altra che impegna il sindaco ad attivarsi per reperire i 253 milioni di euro mancanti per gli interventi di marginamento della laguna. Un’opera essenziale, altrimenti rischia di sfumare qualsiasi ipotesi di rilancio di Porto Marghera.    

Leggi →
ARTICOLI PRECEDENTI