header

NEWSLETTER del 15/01/2019

Carissime/i

L'Europa possibile. L'Europa necessaria. La Fondazione Gianni Pellicani e il CeSPI - Centro Studi di Politica Internazionale – hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per promuovere iniziative di cultura politica in ambito internazionale, con un focus particolare sull'Europa.

Si partirà con un primo ciclo di incontri pubblici, con l'obiettivo di sensibilizzare le persone sulle grandi questioni europee. Non sarà l'occasione per fare retorica sull'Europa, ma per discutere dei problemi della gente, cercando di capire perché l'Europa sia necessaria per le imprese, per il mondo del lavoro, per i giovani.

Il progetto prevede un Comitato Scientifico coordinato da Renzo Guolo, di cui faccio parte, e che è composto inoltre da Piero Fassino, Antonio Armellini, Massimo Cacciari, Maurizio Caprara, Renata Codello, Giovanni Diamanti, Daniele Frigeri, Flavio Gregori, Maria Leddi Maiola, Fabrizio Marrella, Marco Piantini, Gianpaolo Scarante, Gianni Toniolo.

La collaborazione proseguirà poi in occasione del Festival della Politica.

> Qui il progetto di collaborazione

fgp_cespi 1
Oggi il governo ha risposto in aula, con il sottosegretario al Ministero dell'Interno Carlo Sibilia (M5S), alla mia interrogazione sullo sfregio del leoncino a San Marco del settembre scorso.
Ecco la risposta del governo - QUI -. Vorrei però commentare la chiosa finale del sottosegretario, che recita così:
“Permettetemi di concludere con una semplice riflessione: l’eccessivo risalto dato sui mezzi di comunicazione (tradizionali e social) ai diversi episodi dovrebbe essere evitato proprio per scongiurare il rischio di successivi episodi emulativi”.

Ecco alla fine la colpa è sempre della stampa e dei giornalisti. Questa è la politica e l’idea di democrazia del M5S. Per prevenire atti vandalici come lo sfregio del Leoncino va messo anzitutto il bavaglio alla stampa. È purtroppo tristemente coerente con i tagli all’editoria renderà informazione più povera e mette a rischio il posto di 10 mila giornalisti.

> Ecco il video del mio intervento in aula
leoncino

Ho partecipato in campo San Maurizio alla manifestazione promossa dal mondo delle associazioni contro il decreto sicurezza, per ribadire che Venezia è una città aperta e ospitale e per condannare con fermezza l'inumanità del governo che ha lasciato per settimane 49 migranti in balìa del mare sulle navi di due ong.

Il Decreto sicurezza è un provvedimento contro il quale ho convintamente votato contro in Aula, poiché è una norma che viola i diritti umani, abolendo la protezione umanitaria, negando un'accoglienza umana e degna a chi arriva in Italia con il depotenziamento dello Sprar, ovvero il sistema di protezione per i richiedenti asilo e la possibilità di detenzione nei CIE per 180 giorni. Inoltre è un decreto che è destinato a creare più insicurezza e più clandestini, secondo alcune stime dell'ISPI entro il 2020 avremo oltre 60mila migranti irregolari.

manifestazione s maurizio
custom custom custom custom 
Copyright © 2019 On. Nicola Pellicani. Tutti i diritti riservati