STOP AI CENTRI COMMERCIALI IN TERRAFERMA: Il sindaco Brugnaro pronto a dare il via libera a Blo accanto alla Nave de Vero

06/11/2015 – Stop ai centri commerciali in terraferma. Ma il sindaco Brugnaro non è d’accordo ed è pronto ad autorizzare la nuova torre di 90 metri prevista accanto alla Nave de Vero. Il Consiglio comunale ieri ha approvato le osservazioni molto severe al VIA (valutazione impatto ambientale) predisposte dagli uffici del Comune, nei confronti del nuovo centro commerciale (il progetto non è conforme alle normative urbanistiche vigenti. Anzitutto per l’altezza della torre – il massimo consentito è 45 m-, gli standard del verde e la viabilità). Ma il sindaco ritiene la delibera approvata ieri semplicemente un atto tecnico dovuto, che non impedirà di trovare un accordo con i proponenti, che …

Leggi →

DIFENDIAMO LA RESIDENZIALITA’ A VENEZIA, NO AL DILAGARE DEGLI ALBERGHI

05/11/2015 – Ho votato contro la proposta di trasformare l’ennesimo blocco residenziale in ricettivo. No all’ampliamento del Danieli e no all’ampliamento del Biasin. È necessario dare un segnale politico forte contro il dilagare degli alberghi a Venezia e in difesa della residenzialità. Ho sottolineato inoltre come sia davvero singolare che l’unità immobiliare in Calle delle Rasse, adiacente all’Hotel Danieli, sia riferita alla consigliera Marta Locatelli, che si è sempre distinta per battaglie in difesa della residenza a Venezia. In politica la coerenza è un valore irrinunciabile. Ho proposto anche di abolire la norma che in alcuni casi, come quello in questione, consente il cambio di destinazione d’uso agli alloggi residenziali …

Leggi →

APPROVATA IN CONSIGLIO METROPOLITANO LA MOZIONE SULLA MESSA IN SICUREZZA DI VIA ASSEGGIANO PRESENTATA DALLA LISTA “INSIEME PER LA CITTÀ METROPOLITANA”

03/11/2015 – Approvata all’unanimità in Consiglio Metropolitano una mozione, presentata dal gruppo di centrosinistra Lista Insieme per la Città Metropolitana che impegna il sindaco “ad agire nei confronti della Regione per procedere con celerità all’attuazione del progetto di messa in sicurezza del centro abitato di via Asseggiano”. É un primo passo importante per spingere la Regione a rispettare gli impegni presi per realizzare il sottopasso e la messa in sicurezza della strada. Ieri sera ho partecipato all’assemblea pubblica organizzata dalla Municipalità di Chirignago-Zelarino nella sede dell’associazione ARCA ad Asseggiano. C’erano più di 150 persone, con il presidente della Municipalità Gianluca Trabucco, il sindaco di Spinea Silvano Checchin e l’assessore del Comune di Venezia alla Mobilità Renato …

Leggi →

L’ARROGANZA E LA PREPOTENZA DI BRUGNARO IN CONSIGLIO COMUNALE. Il sindaco allergico alle critiche denigra l’opposizione in Consiglio comunale.

30/10/2015 – Ancora una volta il sindaco e la sua maggioranza hanno confermato di che pasta sono fatti: persone arroganti, allergiche alle critiche, mai disponibili al confronto di merito e sempre pronti a denigrare l’opposizione in Consiglio comunale. Ma ieri sera all’ultimo punto all’ordine del giorno, verso le dieci di sera, hanno superato il limite, nella discussione della mozione di cui ero il primo firmatario e sottoscritta dai componenti della Lista Casson e del Pd. Mi riferisco a un fatto gravissimo già evidenziato dalla stampa quando si è verificato, l’8 settembre scorso, ma liquidato dal sindaco come una “sciocchezza”, una “perdita di tempo”. L’oggetto del dibattito. Un pseudo giornalista, Eduardo …

Leggi →

BRUGNARO FA IL TERZO GRADO AI PRECARI DEL COMUNE

28/10/2015 – È davvero sconvolgente il modulo che il sindaco Brugnaro attraverso l’assessorato alle Risorse Umane ha indirizzato agli 82 precari con contratto a tempo determinato, in scadenza il 18 dicembre prossimo. Si tratta di un vero e proprio interrogatorio, che in gran parte non ha nulla a che vedere con le funzioni e i compiti contrattuali. Un conto è informarsi sulle competenze esistenti in Comune, altra cosa è chiedere informazioni sugli interessi personali, sull’uso del proprio tempo libero e addirittura gli indirizzi delle scuole dei figli. Per non parlare della richiesta di foto in primo piano e a mezzobusto. Insomma, si tratta di una raccolta di informazioni non funzionale …

Leggi →

CASA DEL COMUNE IN CONDIZIONI PIETOSE

22/10/2015 – Dilettanti allo sbaraglio. Oggi si è svolto un sopralluogo della VII Commissione del Consiglio Comunale per visionare le condizioni di alcuni alloggi sfitti in via Case Nuove a Marghera dove ci sono 72 alloggi del Comune di cui 38 occupati, 31 vuoti e il rimanente di abusivi. Gli alloggi vuoti sono inseriti nel piano di vendita. Dopo aver visionato un appartamento vuoto tutto completamente da ristrutturare al civico 8, è stato bruscamente interrotto dalla presidente della Commissione, Chiara Visentin, in quanto non è riuscita a gestire una situazione per nulla complicata. Tutto a causa di alcuni malumori espressi esclusivamente dai rappresentanti della sua stessa lista (Lista Luigi Brugnaro …

Leggi →

ADESSO PORTIAMO IL TRAM FINO A SAN BASILIO

16/10/2015 – E’ finalmente entrata in funzione la tratta del tram fino a Piazzale Roma. Adesso deve continuare l’opera di potenziamento della rete tranviaria. Un mezzo di trasporto a basso impatto ambientale utilizzato in tutte le grandi città europee. Il prolungamento del tram a San Basilio rappresenta uno strumento fondamentale soprattutto per la mobilità nella città antica. Consentirebbe la riduzione dei tempi di percorrenza acquea per i collegamento delle isole di Lido, Pellestrina e Giudecca con la terraferma. Per realizzare la nuova tratta non si parte da zero. Esiste già un finanziamento statale di circa 18 milioni. È giunto il momento che l’amministrazione chiarisca ai cittadini come intende procedere per …

Leggi →

VARIANTE VERDE: un opportunità concreta per salvaguardare il territorio e gli interessi dei cittadini

13/10/2015 – Stop al consumo del suolo: costruire sul costruito. Questo è il presupposto che accompagna la mia attività amministrativa in campo urbanistico e ambientale. Bisogna iniziare a praticarla con azioni concrete. Approviamo la variante verde che consente di riclassificare le aree edificabili non utilizzate in aree agricole. Si tratta di andare incontro alle esigenze di molti cittadini che, anche a causa della crisi economica, sono nell’impossibilità di edificare nelle aree di loro proprietà e proprio a causa della destinazione delle stesse aree, si trovano a pagare oneri molto alti. L’approvazione della variante verde rappresenta quindi un’opportunità di riordino del territorio nel rispetto dell’ambiente, recependo le giuste istanze dei residenti, …

Leggi →
Pagina 15 di 25« Prima...510...1314151617...2025...Ultima »