10/07/2017 –

THETIS: L’AZIENDA RITIRI I 45 ESUBERI
Domani Fiengo e Montanari in commissione per discutere le mie due interpellanze

Thetis: domani ci aspettiamo delle risposte dal commissario del Consorzio Venezia Nuova Giuseppe Fiengo e dall’amministratore delegato Werther Montanari. Se le aspettano anzitutto i lavoratori di Thetis, ma se le aspettano i Consiglieri comunali di Venezia che rappresentano la città.
Domani alle 14.30 è in programma la discussione in commissione delle due interpellanze da me presentate per chiedere chiarezza sul futuro di Thetis. È la prima volta che i vertici del Consorzio vengono a parlare in una sede istituzionale.

Troppe contraddizioni, troppi misteri attorno alla volontà di liquidare l’azienda. Due mesi fa l’assemblea dei soci chiedeva un piano industriale di rilancio, domani la stessa assemblea dichiarerà formalmente 45 esuberi. Thetis vanta un credito verso il Consorzio di 8 milioni, a fronte di un passivo 2016 di circa 3,5 milioni.
Le stesse aziende protagoniste dello scandalo Mose stanno soffocando Thetis, che rappresenta un’eccellenza per la città.

Domani, prima dell’audizione in commissione, assemblea straordinaria dei soci in cui verrà comunicata la decisione di procedere con i 45 licenziamenti. I lavoratori faranno un presidio davanti all’azienda e poi parteciperanno ai lavori della commissione.